Allarme aereo in tutto il Paese. Lavrov: “La formula di pace ucraina è un’illusione”

Esplosioni vengono segnalate in numerose città dai governatori e dai sindaci. oltre che a Kiev anche a Leopoli (nell’ovest dell’Ucraina), che si trova lontano dalla linea del fronte, a Kharkiv, (a est), Odessa (a sud), Sumy (nord-est). Interruzioni di corrente sono state annunciate nelle regioni di Odessa, Dnipropetrovsk e Kryvyi Rih. Il consigliere presidenziale Mykhailo Podolyak ha scritto su Twitter che oltre 120 missili sono stati lanciati in Ucraina questa mattina dalla Russia: “Oltre 120 missili anciati dal “malvagio mondo russo” per distruggere infrastrutture critiche e uccidere civili in massa”. E dopo che Mosca ha bocciato il ‘piano di pace’ in 10 punti a cui sta lavorando il governo di Kiev, Podolyak ha aggiunto di attendere “ulteriori proposte da parte dei cosiddetti ‘peacekeepers’ su un ‘accordo di pace e le ‘garanzie di sicurezza per la Federazione Russa”.

Ucraina: esplosioni a Kiev e nella regione limitrofa
Potenti esplosioni a Kiev e nella regione limitrofa: lo riferiscono i media ucraini, secondo i quali comunque “la contraerea è al lavoro”

Allarme raid in Ucraina, missili russi nello spazio aereo
Allarme aereo questa mattina aerea in tutte le regioni dell’Ucraina. Secondo il governatore della città meridionale di Mykolaiv Vitaliy Kim, 13 aerei dell’aviazione russa e 2 navi portamissili nel Mar Nero sono entrati in azione: un missile è stato segnalato in arrivo sulla città nordorientale di Sumy. Altri missili sono entrati nello spazio aereo ucraino. L’allerta è stata annunciata a Kiev, Kherson, Mykolaiv e nella regione occidentale di Zhytomyr

Lavrov: “No alla formula Zelensky per i negoziati”
Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov dice che Mosca non accetterà mai di negoziare sulla base della “formula di pace” del presidente Zelensky e aggiunge di ritenere che l’Ucraina non sia pronta per una trattativa.

Intelligence ucraina: situazione di stallo
La guerra in Ucraina è a un punto morto poiché né l’Ucraina né la Russia, complice l’inverno ma non solo, riescono in questo momento a fare passi in avanti significativi: la valutazione è del capo dell’agenzia di intelligence militare ucraina. “La situazione è semplicemente bloccata”, ha detto Kyrylo Budanov in un’intervista alla Bbc.
“Non si muove”.

Bombardati villaggi vicino a Zaporizhzhia
Due villaggi vicino alla città di Zaporizhzhia sono stati presi di mira dalle forze russe oggi, ha detto su Telegram Anatolii Kurtiev, segretario del consiglio comunale. Non si conosce ancora il bilancio dell’attacco

Sindaco Kharkiv: “Città nuovamente sotto attacco”
Il sindaco di Kharkiv, Ihor Terekhov, ha riferito che la città è stata attaccata dai russi due volte. Non sono state segnalate vittime.

Zelensky: “Mesi terribili ma non abbiamo perso l’umanità”
“Non abbiamo perso la nostra umanità, anche se abbiamo attraversato mesi terribili. E non la perderemo, anche se ci aspetta anche un anno difficile. Raggiungeremo la vittoria. E dobbiamo farlo davvero insieme”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo video discorso serale. “Non dimenticate di dire grazie quando siete aiutati. Per favore, sostenete coloro che combattono per il nostro Paese”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top
Torna su