Fonte: La Stampa

mattarella

Sergio Mattarella spinge il Parlamento per arrivare a una nuova legge elettorale. «È augurabile che, sulle regole elettorali, si registri in Parlamento un consenso, auspicabilmente generale, comunque più ampio di quello della maggioranza di governo», ha affermato il presidente della Repubblica nel suo intervento per lo scambio di auguri con i rappresentanti delle Istituzioni, delle forze politiche e della società civile.
«Anche la necessità» di un’approvazione di leggi elettorali omogenee per Camera e Senato «sorregge l’esigenza di un Governo nella pienezza di funzioni, senza il quale il Parlamento non potrebbe procedere all’approvazione di alcuna normativa elettorale», ha ricordato il presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su