salvini Matteo2

Zaia: «Ee non passa autonomia difficile per il centrodestra ripresentarsi qui»

«La situazione economica è molto complicata, con il covid, la guerra e una inflazione che non si vedeva e che incide sul carrello della spesa. Abbiamo un governo scelto dagli italiani, ma la fiducia non è illimitata. Ci sono state delle fibrillazioni ma l’idea di Paese è chiara: riforma, giustizia, pensioni». Lo ha detto il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, Matteo Salvini, durante la registrazione di Porta a Porta, che ha poi aggiunto: «A differenza del governo con M5s, che fu una scommessa, qui c’è un governo scelto dagli italiani che hanno dato un mandato preciso. Non è una fiducia illimitata ma c’è un programma comune e un’idea di Paese ben chiara». Da qui, l’affondo su un tema tanto caro al leader della Lega: «Non è pensabile che le navi di tutto il mondo agiscano in tutto il mondo e poi arrivino unicamente in Italia. Onori ed oneri vanno condivisi” per questo “torneremo a far rispettare i confini”
Intanto a margine di un convegno il governatore del Veneto Luca Zaia riporta all’attenzione dle neo governo il tema dell’autonomia. «Le forze politiche che governano il Paese da qualche giorno, Lega, FdI e FI, hanno tutte sostenuto con convinzione il referendum, quindi per un fatto di coerenza l’autonomia in Veneto dovrà vedere la luce con questo governo. La dovrà vedere in fretta, visto e considerato che per cinque anni abbiamo lavorato e ci siamo confrontati con cinque governi diversi». Poi aggiunge, «Ma se non passasse l’autonomia con questo governo, il centrodestra non avrebbe più alibi e avrebbe difficoltà a presentarsi nei nostri territori perché i cittadini non capirebbero».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su